Fiat, il piano per gli stabilimenti italiani

Il confronto che si è svolto il 18 giugno 2009 tra Governo, parti sociali e Regioni sulle prospettive del Gruppo Fiat in Italia ha rappresentato l’occasione per il management di illustrare le intenzioni dell’azienda riguardo il futuro degli stabilimenti italiani, dopo mesi in cui la direzione Fiat è stata impegnata prevalentemente nelle trattative estere per l’integrazione con l’americana Chrysler, da un lato, e con l’offerta per l’acquisizione della tedesca Opel, dall’altro. Un approfondimento di Cristina Tajani sul piano presentato dall’azienda e sulle reazioni dei sindacatisi può leggere su European Industrial Relations Observatory in italiano ed in inglese.